Il progetto «Allenarsi per il futuro» fa tappa al PalaRebecchi: ospite illustre l’ex pallavolista azzurra Maurizia Cacciatori

“Vinci, cresci e divertiti” è il motto della Volley Academy Piacenza; slogan sicuramente semplice da comprendere, ma difficilissimo da mettere in pratica. Eppure, come testimoniato dall’ex pallavolista Maurizia Cacciatori, durante la tappa rivergarese del progetto “Allenarsi per il futuro” sviluppato dalle realtà di Bosch e Randstad, la passione, unita alla determinazione, è la chiave per il successo nella vita, come nel lavoro e nello sport.

Al PalaRebecchi di Rivergaro, la quattro volte campionessa d’Italia, ha sottolineato agli studenti degli istituti superiori Tramello-Cassinari e Romagnosi come la strada da percorrere per centrare soddisfazioni e vittorie sia spesso costellata da ostacoli e difficoltà. «A quindici anni ho messo tutta la mia vita in una valigia e ho lasciato casa per inseguire il mio sogno. Tante volte ho avuto la tentazione di mollare tutto, ma ho tenuto duro. Sapeste quanti allenamenti da sola davanti allo specchio ho dovuto affrontare. Sono caduta tantissime volte, ma mi sono sempre rialzata».

La Cacciatori, dopo aver incoraggiato i tanti studenti presenti all’incontro – «Siate i protagonisti della vostra vita e non lasciatevi mettere i piedi in testa da nessuno» – e dopo aver raccontato alcuni aneddoti legati alla sua carriera – «Sono stata per tanti anni capitano della nazionale italiana di pallavolo: inizialmente, le nostre avversarie, quando ci affrontavano non ci temevano minimamente, poi, lavorando duramente, siamo diventate una delle nazionali più forti al mondo» -ha salutato la giovane platea con una frase densa di significati. «I veri vincenti sono quelli che trovano il giusto equilibrio tra la gioia per la vittoria e il dolore per la sconfitta, non certo chi “vince” tutti i giorni. Lottate sempre per i vostri sogni».

I nostri partner e sponsor